Alla Foppapedretti non riesce il bis: dopo il successo infrasettimanale al PalaNorda, in trasferta non le riesce lo stesso risultato. E lascia la vittoria a Pesaro.

LA GARA. Pesaro si presenta in campo con Bokan, Cambi, Olivotto, Nizetich, Aelbrecht, Van Hecke e il libero Ghilardi. Foppapedretti con Malagurski, Popovic, Marcon, Paggi, Malinov, Acosta e il libero Cardullo.

La Foppapedretti parte forte e si spinge fino a +5 su Pesaro, che assesta però il muro e si riporta in parità, trova le contromisure e sorpassa con un parziale di 8 punti contro uno solo delle rossoblù. Il muro delle padrone di casa fa la differenza e le spinge 13-9. Il primo tempo di Popovic prova a spezzare l’avanzata, ma Pesaro vola con Nizetich e Aelbrecht e va 16-10. E’ ancora Popovic ad andare a segno, seguita da Marcon, che dà spazio a Sylla sul 19-12. La luce però non si riaccende e la MyCicero chiude 25-17.

Malinov riparte mettendo in gioco i centrali, il muro ferma le attaccanti marchigiane e la Foppapedretti tiene testa alle padrone di casa. Acosta risponde a Van Hecke e si dà il via al punto a punto. E’ il muro di Van Hecke a dare la spinta a Pesaro per staccare le rossoblù: 11-8. La Foppapedretti mette però a segno un break di tre punti, pareggia e sorpassa con un muro di Malinov per il 13-12. Controsorpasso al 15-14 e nuovo stacco di Pesaro con Bokan fino al 18-14. Malagurski attacca, Malinov fa ace e la Foppapedretti si tiene agganciata ma Van Hecke non si lascia sfuggire l’occasione e chiude 25-19.

Si riparte con Sylla per Marcon ed è di nuovo un avvio in equilibrio, Van Hecke da un lato e Malagurski dall’altro sono le protagoniste ed entra in campo anche Strunjak per Paggi. Dopo il 5-5 Pesaro stacca di nuovo: Bokan firma il +4 sul 11-7. I falli di invasione delle rossoblù mandano le padrone di casa 14-8, Battista dà il cambio a Malagurski e la Foppapedretti risale a 11. E’ ancora Van Hecke a fermare il ritorno della Foppapedretti, Olivotto con un muro e un attacco riporta la MyCicero a +5, le rispondono Battista e Strunjak e Marcon dà il cambio a Sylla. Bokan non si ferma, firma il 21-16 e mura Battista. La Foppapedretti reagisce con Popovic e con Sylla, rientrata in campo, ma il finale è di Pesaro che va tre a zero.

HANNO DETTO. Paola Cardullo: “Purtroppo non siamo entrate in partita. Loro brave a metterci subito in difficoltà: hanno difeso tantissimo e murato.
Stiamo uscendo da un periodo molto difficile, ma di lavoro da fare ce n’è ancora tanto e purtroppo ci vuole tempo: le difficoltà sono in tutti i fondamentali, anche in difesa potevamo fare di più.
Non mi aspettavo una partita così, ma torniamo a casa e si riparte”.

LUNEDI’ IN TV. Sarà un lunedì a tinte rossoblù in tv con Miriam Sylla e Lia Malinov protagoniste.
Si comincerà con la schiacciatrice, che sarà ospite negli studi di Mediaset per il notiziario di Premium Sport dalle 18.30 (visibile sul canale 380 del digitale terrestre). La palleggiatrice sarà invece collegata con lo studio di “Oltre la Rete”, in onda alle 22.30 su RAISport HD (canale 57 digitale terrestre). Entrambe torneranno a parlare del calendario solidale “Ferma la violenza” dedicato all’Associazione Aiuto Donna, centro antiviolenza di Bergamo. E poi attualità, per parlare del momento della Foppapedretti e del Campionato alla ottava giornata di regular season.

MyCicero Pesaro-Foppapedretti Bergamo 3-0 (25-17, 25-19, 25-19)
MyCicero Pesaro: Bokan 7, Cambi 4, Olivotto 11, Nizetich 6, Ghilardi (L), Bussoli , Aelbrecht 6, Van Hecke 17, Baldi n.e., Carraro n.e., Arciprete n.e., Lapi n.e. All. Bertini
Foppapedretti Bergamo: Strunjak 2, Imperiali , Malagurski 8, Battista 4, Popovic 10, Cardullo (L), Marcon 1, Paggi 1, Boldini n.e., Malinov 3, Sylla 3, Acosta 9. All. Micoli
Arbitri: Luca Saltalippi e Massimo Rolla
Video Check: Marianna Santoniccolo

Note
Durata Set: 26’, 26’, 25’
Battute Vincenti: Pesaro 1, Bergamo 2
Battute Sbagliate: Pesaro 10, Bergamo 9
Muri: Pesaro 14, Bergamo 4
Errori: Pesaro 14, Bergamo 24

 

foto rubin/lvf