E’ il PalaNorda il re della serata. Capace di regalare, con il suo pubblico, emozioni dal primo all’ultimo minuto: il Popolo Rossoblù risponde all’appello e scende in campo ancora una volta con la sua passione.
La Foppapedretti lotta, si aggrappa al suo pubblico e a tutte le sue forze, ma è Scandicci a strappare la vittoria trascinata dai 30 punti di Haak.

LA GARA. Foppapedretti al completo e sestetto delle grandi occasioni in campo con Strunjak, Malagurski, Popovic, Malinov, Sylla, Acosta e Cardullo. Scandicci schiera Carlini, Adenizia, Haak, Arrighetti, Bosetti, De La Cruz e Merlo. Ma in campo c’è anche il pubblico del PalaNorda, che non smette un secondo di farsi sentire. E la Foppapedretti si lascia prendere e trascinare da subito. Stacca le toscane con i colpi di Acosta, ma Scandicci risale e arriva al 10 pari. Da qui è punto a punto, sorpassi e controsorpassi, Acosta e Malagurski a rispondere ad Haak. Fino al 18-15 firmato dalla venezuelana: sembra l’allungo decisivo, ma di nuovo Scandicci si avvicina con De La Cruz e pareggia con Haak: 20-20. Ancora con De La Cruz le toscane fanno lo strappo che porta al vantaggio e avanti di un set a zero.

Si riparte in equilibrio, Malagurski allunga per il 13-9, il muro di Strunjak vale il 14-9, Bosetti ferma l’avanzata. A turno, Malinov  innesca Sylla, Malagurski e Acosta, Marcon entra a dare man forte in battuta e difesa ed è 20-16.  E’ ancora Bosetti a portare Scandicci a -1 e a dare di nuovo inizio a una battaglia all’ultima difesa. Il 22-22 arriva con il muro di De La Cruz , ma Acosta dalla seconda linea riporta avanti la Foppapedretti che va a chiudere 25-23. E’ parità.

Scandicci si mette a macinare punti con Haak (11 solo in questo terzo set), la Foppapedretti cerca di tenersi agganciata con Sylla e Popovic e proprio con la centrale serba annulla la prima palla set conquistata da De La Cruz, ma Arrighetti chiude e riporta avanti la Savino Del Bene.

Le toscane sono decise a chiudere i conti e allungano ancora con Haak e De La Cruz,. Sul 9-15 Battista dà il cambio a Malagurski, poco dopo Paggi a Strunjak. La schiacciatrice serba rientra sul 13-20, le rossoblù provano a risalire, ma Scandicci vola via e porta in Toscana la vittoria.

Foppapedretti Bergamo-Savino Del Bene Scandicci 1-3 (22-25, 25-23, 19-25, 17-25)
Foppapedretti Bergamo: Strunjak 6, Imperiali , Malagurski 10, Battista , Popovic 11, Cardullo (L), Marcon , Paggi 2, Boldini , Malinov 3, Sylla 15, Acosta 16. All. Micoli
Savino Del Bene Scandicci: Carlini 6, Samadova n.e., Bianchini , Adenizia 10, Di Iulio n.e., Merlo (L), Papa , Mancini n.e., Haak 30, Arrighetti 10, Bosetti 15, Ferrara n.e., De La Cruz 14. All. Parisi
Arbitri: Mariano Gasparro di Salerno e Armando Simbari di Milano
Video Check: Tecla Di Gaetano.

Note
Durata Set: 29’, 29’, 28’, 24’
Battute Vincenti: Bergamo 0, Scandicci 2
Battute Sbagliate: Bergamo 6, Scandicci 6
Muri: Bergamo 6, Scandicci 12
Errori: Bergamo 13, Scandicci 20
Spettatori: 1.679
Incasso: € 15.606

foto Valeria Rossato